Frodi e sprechi di denaro. ce ne è per tutti i gusti, nel dossier della procura della corte dei conti che ha fotografato tutti i progetti “poco puliti” che hanno sottratto alle casse pubbliche ben 293, 632 milioni di euroecco i 12 casi più eclatanti del 2012

1) il ponte della costituzione a venezia– opera del famoso architetto santiago calatrava, ha provocato non pochi scivoloni tra i turisti. tanto che la corte dei conti ha riscontrato “comportamenti colpevoli del progettista e del direttore dei lavori” per un danno alle casse dello stato di 3,467 milioni di euro

2) malversazione nel comune di firenze. una cattiva gestione del personale del comune, con premi in denaro elargiti tanto da far sprecare allo stato 50 milioni

3) lavori di ricostruzione post- sisma in abruzzo. lo spreco di denaro pubblico riguarda sopratutto il capitale destinato alla ricostruzione, ma vi sono anche istruttorie in corso per la mancata riscossione di contravvenzioni, a causa di amicie tra i multati e i funzionari pubblici

4) affare rifiuti in campania. circa 43 milioni di euro di fanno per lo stoccaggio di rifiuti nel litorale domizio flegreo e agro aversano

5) l’ufficio inal di casalecchio di reno (emilia). il palazzo è costato 3,3 milioni di euro

6) museo di trieste. la regione  friuli venezia giulia versò un contributo di 600mila euro per un museo mai realizzato a una nota fondazione di fotografie antiche

7) g8 di genova. la procura della corte dei conti sta accertando “l’ipotesi di possibile danno erariale all’immagine subita dall’amministrazione per gli interni”

8) salta il collegamento tra termoli e croazia. la società mista era irregolare, il progetto salta e il danno è di 6 milioni

9) premio grinzane cavour. secondo l’inchiesta della procura l’associazione che gestisce il premio avrebbe sottratto dei fondi alla regione piemonte

10) illeciti della regione sicilia. la regione è sotto inchiesta per presunti illeciti nella nomina dei consulenti, per danni legati alla dismissione del patrimonio immobiliare e per l’assunzione di personale senza titoli professionali

11) concussione in sardegna. è il caso di un tecnico comunale che ha favorito un’azienda edile in diversi appalti pubblici in cambio di lavori gratuiti per la propria casa

12) barche senza conducenti in sardegna. ancora una volta siamo in sardegna, dove un ente pubblico ha comprato delle barche poi rimaste ormeggiate perché non c’era abbastanza personale per guidarle