Emilio reyneri, professore di sociologia del lavoro all’università la bicocca di milano, fornisce alcuni utili consigli per chi ha perso il lavoro e cerca di ricollocarsi una volta superata la soglia degli anta e chi giovane alla prima esperienza sta cercando di ritagliarsi un proprio spazio in un momento difficile come quello attuale

oggi è più facile per un over55 ricollocarsi che per un giovane trovare una prima occupazione.questo perché dispone di una rete di conoscenze e di competenze acquisite di cui è sprovvisto un giovane alle prime armi. ed è proprio su questo che deve far leva quando perde il lavoro ed è costretto a rinventarsi una vita

il giovane da parte sua, può contare sulla freschezza e sull’apertura mentale che spesso è proprio ciò che cercano le imprese innovative. un periodo di prova di circa 1-2 anni è importante al fine di un inserimento stabile, anche se i problemi cominciano quando questo periodo di prova si allunga per un tempo indefinito.

http://www.idealista.it?