Affittare a Milano conviene
In Europa solo nove grandi citta’ sono meno care | Milano, Roma

In occasione del Mipim di Cannes, la Camera di Commercio di Milano ha presentato un’indagine realizzata attraverso il Lab MiM su dati statistici internazionali al 2011, che analizza il valore degli affitti nelle principali città mondiali. Per l’Italia sono state prese in esame Milano e Roma e il dato principale che emerge è che la Capitale si conferma più cara di Milano, che risulta più conveniente, in un’ottica europea, rispetto al 2010.

Se confrontiamo il costo degli affitti di appartamenti di qualità paragonabile, il capoluogo lombardo a fine 2011 si posiziona al 23° posto tra le trentadue principali città europee per il prezzo dei suoi affitti. Analizzando la classifia e ponendo gli affitti di Milano pari a 100, troviamo al primo posto Londra (indice: 457), seguita da Parigi (222), Ginevra (163) e Zurigo (161). Roma si posiziona invece al 15° posto (120). Milano sale al 21° posto quando si considerano gli appartamenti medi mentre Roma passa al 14° posto (indice dei costi: 126). Le prime due posizioni in Europa non cambiano, con Londra (461), seguita da Parigi (237). Milano si piazza alla 20° posizione quando ci focalizziamo sul costo degliappartamenti di lusso, mentre Roma si posiziona al 17° posto (indice dei costi: 114). Londra anche qui prima con un costo-indice pari a 454, seguita da Parigi (207) e da Ginevra (169).

Analizzando anche le destinazioni extra europee, Milano si posiziona nella metà bassa della classifica: al 60° posto sui principali centri internazionali considerati, Roma la sopravanza di 17 posizioni al 43° postoLa città dove affittare un appartamento costa di più nel mondo si conferma Hong Kong , ben sette volte più cara del capoluogo lombardo (677),seguita da Londra (457) e da Tokyo (401).